Not Safe For Work

Not Safe For Work

martedì 29 agosto 2017

Chastity Stories: DAY 2

29 agosto. Secondo giorno.
Superata la mezzanotte. Entro nel secondo giorno di castità. Domina Goldy controlla con pazienza a precisione le evoluzioni del mio pene. Oggi, che è ancora mattina, più costretto di ieri. Come se in sospeso ci fossero ancora le varie erezioni notturne che la CB6000 ha strozzato. Questo fa sì che, nonostante la volontà, cada all'interno di tentazioni. Come prima cosa nella dimensione onirica: questa notte ho sognato di essere dentro una sessione. Ricordo poco, a parte un tacco che mi entrava in bocca attraverso il buco della maschera di deprivazione sensoriale. Immobilizzato potevo solo succhiare il tacco, mentre avvertivo una pressione dolorosa su testicoli. Ero nel mezzo di un trattamento. Ne godevo. Al risveglio il liquido ore orgasmico aveva riempito gli slip. Come seconda cosa, gli oggetti che mi circondano. La mia compagna (perfettamente a conoscenza del mio percorso educativo) ha disseminato per casa scarpe, vestiti, corsetti. Indumenti che amo, per le mie inclinazioni fetish. Uno di questi corsetti in PVC nero, in passato, lo avevo fatto mio. Indossarlo e masturbarmi, ora, per merito delle cure di Domina Goldy, è diventato un doloroso ricordo. Eppure mi sento leggero, nonostante i paletti e il rigore della prova. Ho bisogno di controllo e con Domina Goldy sono in ottime mani. Lei curerà i miei comportamenti, educandomi all'astinenza e al superamento di limiti ai quali oggi non penso perché sconosciuti.

Nessun commento:

Posta un commento

Copyright

Copyrighted.com Registered & Protected 
9659-NUMU-ZC4E-QPRG

AddToAny