Not Safe For Work

Not Safe For Work

lunedì 2 aprile 2018

Waxing, gocce di piacere e di dolore

Il waxing è una pratica BDSM, che si avvale dell’utilizzo della cera calda sul corpo per provocare piacere. In genere, il waxing è molto amato da coloro che praticano il sesso estremo, ma molte altre coppie lo apprezzano e lo sperimentano ogni tanto, nonostante la paura di scottarsi. La cera calda sul corpo provoca dolore per il bruciore, ma questa sensazione nello stesso tempo dona brividi di piacere.


Durante il waxing vengono utilizzate candele, sia quelle apposite, vendute al sexy shop, sia quelle utilizzate normalmente per l’illuminazione. Quelle vendute al sexy shop sono prodotte con materiale che non provoca dolore. Le più utilizzate sono le candele alla vaniglia, che danno una piacevole sensazione calda senza provocare scottature. Per gli amanti del sesso estremo invece si possono utilizzare le candele di paraffina o di cera d’api, che raggiungono temperature abbastanza elevate. Con queste ultime bisogna stare molto attenti, sia alle allergie provocate dai coloranti e profumi utilizzati, sia per le possibili ustioni. Vi sono candele di varie misure, e la scelta dipende da come la coppia intende condurre il gioco.
Sono da preferire le candele di paraffina rispetto a quelle di cera d'api che hanno un punto di fusione più basso rispetto a quelle di cera. Con queste ultime bisogna stare molto attenti, sia alle allergie provocate dai coloranti e profumi utilizzati, sia per le possibili ustioni. Vi sono candele di varie misure, e la scelta dipende da come la coppia intende.
Anche le candele scure con aggiunta di metalli o quelle profumate hanno un punto di fusione più alto. Per questo raccomandiamo semplici candele di paraffina le più economiche. Alcuni tipi di candele una volta accese sprigionano sostanze tossiche per la pelle. Ci sono anche kit per crearsele da soli. In questo caso potreste essere sicuri riguardo la tossicità, ricordiamo che i colori scuri delle candele "naturali" possono macchiare la pelle per un paio di giorni.

Tecniche
Le tecniche da utilizzare sono svariate, e ognuno è libero di dare sfogo alla propria fantasia. L’ideale è provocare lentamente l’eccitazione facendo colare la cera goccia a goccia. Ad alcuni piace invece sentire un forte flusso di cera sul corpo, dunque si aspetta che si sciolga abbastanza quantitativo di cera e la si getta di colpo sul corpo dell’amante. Si può alternare il ghiaccio alla cera, in modo da creare l’eccitazione attraverso il contrasto tra caldo e freddo. Ovviamente, abbiate fantasia: non concentratevi solo sul waxing, ma alternate altri preliminari prima di giungere al rapporto completo.

Zone
Da evitare assolutamente il viso e i genitali, poichè sono parti molto delicate. Le parti del corpo più sensibili al contatto con la cera sono i capezzoli, il collo, l’ombelico, la schiena. C’è chi predilige le dita dei piedi e i glutei.
Temperatura
Molto dipende dall’altezza di sgocciolamento, ma soprattutto dal tipo di cera usato, se per esempio salite sulla scala utilizzando i tea light del ikea. Credo dobbiate rivedere un pochino le regole del gioco.
Quelli che sono stufi di comprare candele del tipo Acme che assomigliano a candelotti di dinamite (“che per formare le prime gocce hanno un tempo di fusione pari ad un arrosto con patate..”) confezionano le candele personalmente, in primis perché si ha il controllo della temperatura di fusione, si ha la certezza della composizione, in fine costano molto meno. In ogni caso come si fa per un Biberon io personalmente consiglio di testare su noi stessi la temperatura facendo cadere una goccia su una parte sensibile del nostro corpo tipo appunto il polso .

Una cosa sulla quale è doveroso prestare molta attenzione: quando si fa cadere gocce di cera in zone già cosparse, quest’ultime hanno un tempo di raffreddamento maggiore .. quindi prestate attenzione.

Ricordate che più alta è la temperatura di fusione, più dolore si avverte, Un consiglio, per iniziare, usate quelle bianche economiche di paraffina, che hanno una bassa temperatura, è sono a buon mercato .

Una piccola nota: 
candele Tea Light
  1.  togliete l’incarto argentato, si surriscalda moltissimo è provoca dolore
  2. prima di appoggiarlo sul corpo della slave fate cadere delle gocce di cera dove lo volete posizionare, questo impedisce al blocco dello stoppino in alluminio di toccare la pelle viva evitando bruciature .
Ma quanti giochi si possono fare?
Le applicazioni della cera sono molteplici, dipende sempre dal grado di sopportazione che il compagno di giochi ha, oltre che l’applicazione anche la rimozione può dare emozioni molto forti (“Non utilizzate il raschino per l’auto che nelle giornate d’inverno vi permette di pulire il vetro della vostra auto, non è grazioso…”), poiché la pelle è molto sensibile.

La rimozione può essere condotta con un massaggio, con l’uso di un frustino, in alcune zone anche la bocca, una piuma, insomma date sfogo alla fantasia, questo dona emozioni molto forti alla vostra/o compagno/a. 
In alcune pratiche di BodyControl l’inserimento della candela nel ano o vagina può risultare molto eccitante. In questo caso ci sono un paio di posizioni molto interessanti che evito di postare, ma se avete fantasia…

Consigli per la sicurezza di base
Assicurarsi di mantenere le vostre candele su una superficie piana e stabile. Tenere il ghiaccio o un asciugamano freddo ed una ciotola di acqua nelle vicinanze. Essere molto cauti con la lingerie, alcuni elementi si fondono o bruciare, attaccarsi alla pelle e provocare gravi ustioni. Tutto ciò che composto di nylon, vinile, PVC, vernice, ecc può essere un problema. E ricordate che alcuni unghie artificiali possono essere fuse ad alte temperature. Tenere un kit di pronto soccorso a portata di mano e leggere le istruzioni in caso di ustioni. Come in tutti i giochi Bondage ricordiamo la necessità di una parola d'ordine, che non sia legata al "sesso" per interrompere il gioco.


Colored Candles Wax, Marta Santospirito


Nessun commento:

Posta un commento

Copyright

Copyrighted.com Registered & Protected 
9659-NUMU-ZC4E-QPRG

AddToAny